Impianto di domotica

Impianto di domotica

Spesso si pensa erroneamente che l’impianto domotico abbia un costo molto più elevato rispetto ad un impianto elettrico tradizionale. Questa convinzione è errata.

Uno dei costi che incide sull’impianto elettrico sono le assistenze murarie, che per le due tipologie di impianto non variano ma sono le medesime.

Grazie alla domotica si possono gestire tutti i dispositivi elettrici presenti nella propria abitazione, ad esempio:

  • illuminazione interna ed esterna
  • impianto di allarme
  • accensione e spegnimento elettrodomestici come lo start del forno
  • climatizzazione
  • riscaldamento
  • allarme antincendio o di allagamento
  • l’automazione di tapparelle elettriche, tende da sole, serrande, cancelli, porte, finestre
  • impianti di irrigazione
  • impianto di videosorveglianza

La programmazione ed il controllo dell’impianto di domotica può avvenire attraverso un dispositivo touch screen interno all’abitazione o tramite smartphone o tablet e ovviamente si può avere il massimo controllo su tutti i dispositivi ovunque voi siate. L’impianto, oltre a dare maggior comfort, consente un maggior risparmio energetico, in quanto consente di monitorare e ottimizzare l’utilizzo di tutti i dispositivi.

Lo scopo della domotica è quindi quello di rendere la casa del tutto intelligente. Nella casa intelligente è inoltre possibile gestire i carichi a livello di priorità, per cui non salterà più l’interno contatore, ma in caso di sovraccarico di tensione, verrà disattivata la sola utenza non prioritaria. Appena il livello di tensione rientra nella norma, l’utenza disattivata riprenderà a funzionare.

La domotica aiuta a semplificare alcune delle nostre azioni quotidiane, e ci aiuta ad intervenire per rendere più funzionali e sotto costante controllo le attività nel nostro immobile.